Dal Codice Deontologico degli Psicologi Italiani
(Testo approvato l’8 luglio 2009 dal Consiglio Nazionale)

Capo II – Rapporti con l’utenza e con la committenza

Articolo 22

Lo psicologo adotta condotte non lesive per le persone di cui si occupa professionalmente, e non utilizza il proprio ruolo ed i propri strumenti professionali per assicurare a sè o ad altri indebiti vantaggi.

Articolo 23

Lo psicologo pattuisce nella fase iniziale del rapporto quanto attiene al compenso professionale. In ogni caso la misura del compenso deve essere adeguata all’importanza dell’opera. In ambito clinico tale compenso non può essere condizionato all’esito o ai risultati dell’intervento professionale.

Articolo 24

Lo psicologo, nella fase iniziale del rapporto professionale, fornisce all’individuo, al gruppo, all’istituzione o alla comunità, siano essi utenti o committenti, informazioni adeguate e comprensibili circa le sue prestazioni, le finalità e le modalità delle stesse, nonché circa il grado e i limiti giuridici della riservatezza. Pertanto, opera in modo che chi ne ha diritto possa esprimere un consenso informato. Se la prestazione professionale ha carattere di continuità nel tempo, dovrà esserne indicata, ove possibile, la prevedibile durata.

Articolo 25

Lo psicologo non usa impropriamente gli strumenti di diagnosi e di valutazione di cui dispone. Nel caso di interventi commissionati da terzi, informa i soggetti circa la natura del suo intervento professionale, e non utilizza, se non nei limiti del mandato ricevuto, le notizie apprese che possano recare ad essi pregiudizio. Nella comunicazione dei risultati dei propri interventi diagnostici e valutativi, lo psicologo è tenuto a regolare tale comunicazione anche in relazione alla tutela psicologica dei soggetti.

Articolo 26

Lo psicologo si astiene dall’intraprendere o dal proseguire qualsiasi attività professionale ove propri problemi o conflitti personali, interferendo con l’efficacia delle sue prestazioni, le rendano inadeguate o dannose alle persone cui sono rivolte. Lo psicologo evita, inoltre, di assumere ruoli professionali e di compiere interventi nei confronti dell’utenza, anche su richiesta dell’Autorità Giudiziaria, qualora la natura di precedenti rapporti possa comprometterne la credibilità e l’efficacia.

Articolo 27

Lo psicologo valuta ed eventualmente propone l’interruzione del rapporto terapeutico quando constata che il paziente non trae alcun beneficio dalla cura e non è ragionevolmente prevedibile che ne trarrà dal proseguimento della cura stessa. Se richiesto, fornisce al paziente le informazioni necessarie a ricercare altri e più adatti interventi.

Articolo 28

Lo psicologo evita commistioni tra il ruolo professionale e vita privata che possano interferire con l’attività professionale o comunque arrecare nocumento all’immagine sociale della professione. Costituisce grave violazione deontologica effettuare interventi diagnostici, di sostegno psicologico o di psicoterapia rivolti a persone con le quali ha intrattenuto o intrattiene relazioni significative di natura personale, in particolare di natura affettivo-sentimentale e/o sessuale. Parimenti costituisce grave violazione deontologica instaurare le suddette relazioni nel corso del rapporto professionale. Allo psicologo è vietata qualsiasi attività che, in ragione del rapporto professionale, possa produrre per lui indebiti vantaggi diretti o indiretti di carattere patrimoniale o non patrimoniale, ad esclusione del compenso pattuito. Lo psicologo non sfrutta la posizione professionale che assume nei confronti di colleghi in supervisione e di tirocinanti, per fini estranei al rapporto professionale.

Articolo 29

Lo psicologo può subordinare il proprio intervento alla condizione che il paziente si serva di determinati presidi, istituti o luoghi di cura soltanto per fondati motivi di natura scientifico-professionale.

Articolo 30

Nell’esercizio della sua professione allo psicologo è vietata qualsiasi forma di compenso che non costituisca il corrispettivo di prestazioni professionali.

Articolo 31

Le prestazioni professionali a persone minorenni o interdette sono, generalmente, subordinate al consenso di chi esercita sulle medesime la potestà genitoriale o la tutela. Lo psicologo che, in assenza del consenso di cui al precedente comma, giudichi necessario l’intervento professionale nonché l’assoluta riservatezza dello stesso, è tenuto ad informare l’Autorità Tutoria dell’instaurarsi della relazione professionale. Sono fatti salvi i casi in cui tali prestazioni avvengano su ordine dell’autorità legalmente competente o in strutture legislativamente preposte.

Articolo 32

Quando lo psicologo acconsente a fornire una prestazione professionale su richiesta di un committente diverso dal destinatario della prestazione stessa, è tenuto a chiarire con le parti in causa la natura e le finalità dell’intervento.

La versione completa del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani la trovi sul sito dell’Ordine Nazionale degli Psicologi.


NOTE LEGALI E PRIVACY

I servizi offerti da questo sito web sono controllati con la massima accuratezza possibile. I materiali sono forniti “nelle condizioni in cui si trovano” senza alcuna garanzia espressa o implicita. In nessun caso la responsabile del sito, Dott.ssa Caterina Di Palma, sarà ritenuta responsabile per qualunque danno di qualsiasi genere. Inoltre, non si garantisce l’accuratezza o la completezza di informazioni, testi, grafici, collegamenti o altri elementi contenuti all’interno di questo sito. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza psicologica e/o medica. In ottemperanza con la nuova legge sull’editoria italiana, si segnalano le seguenti informazioni: il sito non vuole essere un prodotto editoriale, ma un sito divulgativo, non rientrante nella categoria dell’informazione periodica stabilita dalla Legge 7 marzo 2001, n.62. Gli aggiornamenti sono casuali e non periodici. Non essendo una testata giornalistica, non esiste editore.

Il sito è costruito secondo il Codice di Condotta Web.

La Dott.ssa Caterina Di Palma aderisce al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, in base a contenuti letti nel sito, sono assunte in piena autonomia e a loro rischio. I contenuti e le informazioni sono presenti nel sito con il solo scopo informativo e divulgativo.

Il materiale pubblicato è creato sotto la piena responsabilità del suo autore. L’autore è anche responsabile degli obblighi seguenti al copyright.

Il nome “caterinadipalma.it”, il logo, i testi, la grafica, i contenuti, presenti sul sito www.caterinadipalma.it sono di proprietà intellettuale della Dott.ssa Caterina Di Palma, Psicologa e Psicoterapeuta regolarmente iscritta all’Ordine dei Psicologi del Molise n. 162.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

USO DEL CONTENUTO DEL SITO

Le informazioni che troverete nelle pagine di questo sito sono fornite solo a scopo informativo e non possono sostituire la consulenza di un medico o di uno psicologo nel suo studio. L’autodiagnosi e l’autoterapia possono essere pericolose. In caso di sospetti bisogna sempre consultare un esperto.

Le immagini sono di proprietà del sito www.caterinadipalma.it. È vietato riprodurre con qualunque mezzo i contenuti di detto sito, anche parzialmente, senza il consenso scritto del responsabile del sito. Tutti i diritti riservati.

Il responsabile del sito, Dott.ssa Caterina Di Palma, cura il mantenimento di questo sito e dei relativi contenuti a scopo informativo, autoreferenziale e divulgativo. Gli utenti possono visualizzare e scaricare il materiale che appare sul sito esclusivamente per uso personale e non commerciale, riportando sempre gli avvisi relativi a diritti d’autore. Salvo quanto espressamente previsto, non è consentita la distribuzione, trasmissione, pubblicazione, riutilizzo, o uso dei contenuti del presente sito per scopi pubblici o commerciali senza citare la fonte www.caterinadipalma.it e/o previo consenso scritto da parte del responsabile del sito e autore Dott.ssa Caterina Di Palma. Non è consentito alterare il contenuto o interferire con il funzionamento del sito, nè imitare o copiare il contenuto presente sul sito stesso o su altro server. Il materiale che compone questo sito è tutelato da diritto d’autore, e chiunque ne faccia uso senza esserne autorizzato agisce in potenziale violazione delle leggi che tutelano copyright, marchi commerciali, privacy e pubblicità, nonchè delle normative che disciplinano le comunicazioni. In caso di violazione delle presenti Condizioni generali d’uso decadrà automaticamente il diritto dell’utente a utilizzare il sito. Cessando tale diritto, l’utente è tenuto a distruggere tutto il materiale prelevato dal sito stesso, eventuali duplicati compresi, anche se realizzati in conformità alle presenti condizioni generali.

L’uso di immagini e test sul presente sito avviene nel rispetto dell’art. 70 l. 633/41 secondo cui: “Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l’utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali”.

DIRITTI D’AUTORE

I diritti d’autore su tutto il contenuto presente sul sito http://www.caterinadipalma.it è di proprietà del responsabile del sito e di chi lo ha originariamente ideato. Salvo quanto previsto nelle presenti Condizioni generali d’uso. La violazione di dette normative comporta responsabilità di tipo giuridico; e chi userà il materiale del sito senza autorizzazione si espone ad inibitorie richieste di risarcimento danni, sequestri del materiale etc.

COMUNICAZIONI

Il responsabile del sito accetta idee creative, materiale originale, e consigli per una migliore fruibilità e ampliamento del sito stesso. Le comunicazioni e i materiali da voi inviati a  www.caterinadipalma.it via posta elettronica o con altro mezzo, domande o risposte, commenti, suggerimenti e simili, saranno presi in considerazione e, il materiale inviato sarà ritenuto non riservato, e potrà essere divulgato o utilizzato dalla Dott.ssa Caterina Di Palma per qualsiasi scopo, salvo quanto esplicitamente concordato. Non ‘è consentito comunicare o trasmettere al sito o dal sito materiale di carattere illecito, minaccioso, calunnioso, diffamatorio, osceno, scandaloso, provocatorio, pornografico o blasfemo, nè altro tipo di materiale che possa dar luogo a responsabilità civile o penale ai sensi di legge. Gli indirizzi di posta elettronica con cui pervengono i vari tipi di richiesta non sono in alcun modo nè conservati, nè trattati come da D.L. n. 196 – 30 Giugno 2003.

ESCLUSIONE DELLA GARANZIA

Il responsabile del sito non dichiara nè garantisce che il contenuto del sito sia esatto, e che il suo funzionamento sia esente da errori, interruzioni, virus ed altri elementi dannosi. L’ utente usa il sito a proprio rischio. Il responsabile del sito non garantisce che l’ uso dei materiali presenti in questo sito inserito da eventuali utenti non violi i diritti di terzi. Fermo restando quanto sopra, il sito viene presentato al pubblico “COSI’ COM’E'” senza garanzie di alcun genere, espresse o sottintese, ivi comprese tra l’ altro, garanzie sottintese di buona qualità commerciale, idoneità per un particolare scopo, o non violazione dei diritti esclusivi di terzi. In alcune giurisdizioni non è ammessa l’esclusione delle garanzie sottintese; percui alcune delle clausole di esclusione di cui sopra, potrebbero non applicarsi al vostro caso.

LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITA’ CIVILE

Nè il responsabile del sito nè alcun soggetto terzo avente parte nell’ ideazione o messa a disposizione del sito potrà essere considerato responsabile, con qualsiasivoglia motivazione giuridica (negligenza compresa) di eventuali danni indiretti e relativi risarcimenti anche speciali o punitivi derivanti dall’ accesso al sito o dall’ uso dello stesso, anche nel caso in cui il responsabile del sito sia stato avvertito della possibilità che si verificassero tali danni.

LINK ESTERNI

Nel presente sito sono inseriti collegamenti (link) ad altri siti o risorse sponsorizzati da terzi, per comodità dell’ utente. www.caterinadipalma.it non si assume alcuna responsabilità, nè in alcun modo avalla, il contenuto ed il funzionamento di tali siti di terzi, relativamente -tra l’ altro- alla pubblicità, ai prodotti, e ad altro materiale disponibile su tali siti o risorse. Vari siti di terzi possono presentare link al presente sito. Il responsabile del sito non ha esaminato i siti terzi con collegamenti al proprio. www.caterinadipalma.it declina ogni responsabilità circa il contenuto di pagine o siti esterni al proprio, contenenti collegamenti con questo sito. Ogni collegamento con questo sito, pagine esterne ad esso o siti web viene inserito senza alcuna garanzia da parte nostra.

PRIVACY

Tutela e trattamento dati personali e sensibili.

D.lgs 196/2003 – Informativa e Consenso

Di seguito sono descritte le modalità di trattamento dei dati personali effettuate sui dati raccolti a seguito della consultazione del sito http://www.caterinadipalma.it della Dott.ssa Caterina Di Palma.

La Dott.ssa Caterina Di Palma attribuisce massima importanza al rispetto della privacy dei visitatori.

Ha ridotto al minimo indispensabile il numero e la natura dei dati raccolti durante la navigazione ed adottato tutti gli accorgimenti necessari affinché ne sia garantita la sicurezza. Quanto segue si riferisce al sito www.caterinadipalma.it e non ad altri siti eventualmente raggiungibili tramite link inseriti nelle pagine dei nostri siti ed è inteso anche come Informativa resa ai visitatori ai sensi dell’art. 13 D.lgs 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. I dati personali raccolti saranno trattati dalla Dott.ssa Caterina Di Palma, nel rispetto della vigente normativa e degli obblighi di riservatezza, nell’ambito delle attività istituzionali proprie e delle sue collegate per finalità: strettamente connesse e strumentali alla gestione del rapporto con l’interessato, e adempimento di obblighi previsti da leggi, regolamenti e normativa comunitaria. Il conferimento dei dati è facoltativo ma necessario per la gestione del rapporto di cui sopra. L’interessato potrà esercitare, in qualsiasi momento e gratuitamente, i diritti di cui all’art. 7 e segg. del D.lgs n. 196/2003 (cancellazione, blocco, aggiornamento, rettificazione e opposizione, in tutto o in parte, al trattamento) rivolgendosi alla Dott.ssa Caterina Di Palma. Tutti i dati personali inviati via e-mail o attraverso moduli on-line saranno archiviati in formato digitale così come sono stati inoltrati. E’ previsto un’archiviazione periodica dei dati su supporto CD o DVD. I dati archiviati saranno conservati presso la sede della Dott.ssa Caterina Di Palma indicata in calce. I dati raccolti sono conservati per il solo tempo necessario al perseguimento dello scopo della raccolta presso la sede del provider che fornisce il servizio di hosting del sito, dove sono registrati e conservati, e vengono trattati presso la sede del Titolare con strumenti elettronici esclusivamente da incaricati del trattamento allo scopo nominati. Nessun dato derivante dalla consultazione del nostro sito viene comunicato o diffuso a terzi.

Ai sensi dell’articolo 13 del predetto decreto, Le forniamo quindi le seguenti informazioni.

1. I dati sensibili da Lei forniti verranno trattati, nei limiti dell’Autorizzazione generale del Garante per le seguenti finalità: raccolta, conservazione ed elaborazione dei Suoi dati personali al fine della fornitura del servizio da Lei richiesto. Nello specifico gli scopi sono:

a. gestire ed eseguire la fornitura del servizio richiesto;

b. assolvere agli obblighi di legge o agli altri adempimenti richiesti dalle competenti Autorità

c. inviare comunicazioni informative strettamente relative al servizio da Lei fruito;

d. inviare avvisi relativi ai nuovi servizi offerti e agli eventi organizzati ritenuti interessanti per i propri utenti;

2. I dati personali saranno trattati esclusivamente con mezzi elettronici ad accesso riservato. Sono state predisposte tutte le misure di sicurezza informatica necessarie per ridurre al minimo il rischio di violazione della privacy degli utenti da parte di terzi e qualora si dimostri indispensabile, adottare ogni altra misura di sicurezza;

3. Il conferimento dei dati avviene sempre sotto la responsabilità dell’utente. Il fornire ulteriori dati personali da parte Sua è facoltativo;

4. I dati non saranno comunicati ad altri soggetti né saranno oggetto di diffusione;

5. Il titolare e responsabile del trattamento è la Dott.ssa Caterina Di Palma, e-mail: psystudio.dipalma@gmail.com; sito web: http://www.caterinadipalma.it

6. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’articolo 7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente:

Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 – Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

a) dell’origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L’interessato ha diritto di ottenere:

a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

 

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi