Usiamo le parole per descrivere il mondo che ci circonda, per esprimere le nostre idee o come ci sentiamo. Le parole sono incredibilmente forti. Sono potenti.

Possiamo decidere se usare il potere delle parole in modo costruttivo, incoraggiandoci, o in modo distruttivo, abbattendoci. Le parole aiutano, guariscono, feriscono, umiliano…

Molte delle parole che usiamo abitualmente rafforzano preconcetti e stereotipi negativi, senza che ce ne accorgiamo. Più ascoltiamo, leggiamo o diciamo una parola e più potere ha su di noi. La nostra mente, alla ricerca di una coerenza con cui dare significato al mondo che ci circonda, “prende alla lettera” le nostre parole. Quindi, se regolarmente usiamo verso di noi parole negative, generiamo pensieri negativi.

Siamo ciò che pensiamo. Per questo è importante soffermarci su quello che ci diciamo.

Non si nasce con un linguaggio positivo verso se stessi. E’ un’abilità che si acquisisce col tempo e che migliora con la pratica.

Diventa consapevole delle parole negative che rivolgi alla tua persona. Riprendi il controllo su di esse e inizia ad eliminarle. Le parole che usi danno colore al tuo mondo. Sceglile con cura.

Dott.ssa Caterina Di Palma